Le decisioni che riguardano il marketing e le vendite della tua Scuola di Ballo possono essere molto complesse se hai appena maturato la decisione di applicarti in modo scientifico a questa materia, ma sono le uniche che ti aiuteranno davvero ad ottenere gli obiettivi che ti sei prefissato per il tuo business. Quindi se non lo hai ancora fatto, inizia ora a svilupparle.

 

Attenzione però, è una bella sfida! Il marketing può essere un’arma a doppio taglio per qualsiasi azienda, a maggior ragione se sei un neofita: se fai le scelte di marketing sbagliate, sprecherai soldi e risorse ma soprattutto venderai meno del dovuto.

Il mio consiglio ovviamente è di farti seguire da un coach specializzato in Scuole di Ballo e Danza, che conosca davvero il settore e che ti offrirà gli strumenti indispensabili per partire e soprattutto per capire dove vuoi arrivare, il che è sempre una scelta molto soggettiva che va calibrata per il tipo di Imprenditore che vuoi diventare.

Imprenditore quindi,  oltre naturalmente ad essere un buon Maestro di Ballo, il che però come vediamo spesso non garantisce che tu possa solo con questo sviluppare appieno il tuo potenziale. Prova ad immaginare di essere un bravo Imprenditore, oltre ad un bravo Maestro. Quanto più in là puoi portare la tua Scuola di Ballo grazie al primo requisito? Tantissimo.

Assicurarsi di elaborare le migliori strategie di marketing possibili è fondamentale per una Scuola di Ballo: sono proprio queste strategie a far sì che i tuoi potenziali clienti e allievi conoscano il tuo brand, il tuo prodotto e i servizi che offri.

Per commercializzare al meglio la tua attività, sì perché si tratta di saper vendere, quindi, è fondamentale fare le scelte di marketing più efficaci. Cosa puoi fare? Come puoi aumentare le tue vendite?

  1. Guarda sempre oltre, senza limitarti a ciò che hai a portata di mano: la regola fondamentale per un’impresa è sempre pensare fuori dagli schemi, anche quando si tratta di marketing. Esci dalla zona di confort ed esplora tutto ciò che può interessare il tuo target di riferimento, aiutandoti anche con Internet e i Social Media.
  1. A proposito di Social Media: usali sempre, ma usali al meglio. Facebook e Instagram, ad esempio, sono un canale di condivisione enorme per foto e video coinvolgenti, che possano diffondere nel mondo, non solamente nel circondario, i tuoi prodotti e servizi. Inoltre, una gestione corretta e attenta dei profili social aiuta a creare una buona relazione con clienti e allievi e ad ottenere preziosissimi feedback.
  1. Non smettere mai di studiare la concorrenza: l’analisi dei competitor è fondamentale in qualsiasi fase della vita di un’impresa. Controlla ciò che fanno, mettili a paragone con ciò che fai tu e non dimenticare di guardare anche ai loro errori, per evitare di caderci a tua volta.
  1. Non aspettare che il tuo prodotto sia pronto per commercializzarlo: vendilo prima! La tua campagna di marketing può partire anche prima che il prodotto o servizio della tua Scuola di Ballo arrivi effettivamente sul mercato. Anzi, in molti casi prevedere una campagna ad hoc preventiva sul proprio target di riferimento ti aiuterà a capire in anticipo se i potenziali clienti sono realmente interessati a quello che vuoi vendere. Questo ti aiuterà a ritarare velocemente il progetto senza buttare via soldi per promuovere qualcosa che solo in pochi apprezzeranno.
  1. Non arrenderti di fronte al primo errore: una campagna di marketing può andar male, ma puoi sempre aggirare l’ostacolo raccogliendo tutte le informazioni utili da quel tentativo apparentemente fallimentare. Per iniziare evita di predisporre campagne lunghe e prediligi tanti piccoli test su canali differenti.

E ora che conosci i presupposti per instradarti sul sentiero del successo, ricordati anche che puoi prenotarti per una consulenza assolutamente gratuita per valutare insieme lo stato di salute del tuo progetto e trasformarti subito da Maestro di Ballo a Imprenditore!

Trovi tutte le info qui

VUOI AVERE PIÙ ALLIEVI,

PIÙ TEMPO E PIÙ ENTRATE?
SCARICA SUBITO LA TUA COPIA.

SCOPRI DI PIÙ…